Attività 2016

2 - 05 - 2017 news

ATTIVITÀ SVOLTA NEL 2016 e PREVISIONI PER IL 2017

L’Associazione internazionale Ius Primi Viri, apartitica e senza finalità di lucro, prende vita nel 1989  dalla volontà di oltre 50 soci fondatori provenienti dal mondo giuridico, scientifico e culturale.

Da allora si è sviluppata un’intensa attività, in ambito nazionale ed internazionale, nel campo dell’alfabetizzazione dei diritti umani.

Dopo il Lancio del Decennio per l’Educazione ai Diritti Umani con una Conferenza Europea  svoltasi d’intesa con l’ONU e l’Unione Europea  nei giorni 3-4 dicembre 1993 a Palazzo Barberini a Roma e la Costituzione del Comitato Permanente Internazionale per l’Attuazione del Decennio per l’Educazione ai Diritti Umani e  la sua Prima riunione (4-5 novembre 1994, Scuola di perfezionamento per le Forze di Polizia, Roma) è iniziata un’intensa attività di formazione d’intesa e con l’appoggio delle grandi organizzazioni internazionali.

Negli anni 1995-1997 sono stati organizzati una serie di Corsi di formazione per gli insegnanti di ogni ordine e grado e un corso di formazione post-laurea con la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di RomaTre.

Negli anni 1999-2005 il Corso di Formazione post-laurea è stato organizzato con la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma-Tor Vergata.

Dopo l’ottenimento dello Statuto consultivo speciale presso l’ECOSOC dell’ONU per l’attività svolta nel campo dell’Educazione ai Diritti Umani nel 2004, l’Associazione partecipa con suoi rappresentanti alle attività dell’ONU nelle varie sedi internazionali: New York, Ginevra e Vienna.

 Nonostante  le difficoltà riscontrate nel reperimento di fondi per lo svolgimento delle iniziative in programma, l’Associazione ha proseguito anche nel 2016 le sue attività presentando progetti  e  partecipando a riunioni  a livello internazionale.

Nel dicembre 2015 le Nazioni Unite hanno pubblicato una relazione dell’Associazione sul tema che è stato trattato in occasione della 54ma Sezione della Commissione per lo Sviluppo Sociale tenutasi ai primi di febbraio 2016 a New York, dal titolo: Ripensare e rafforzare lo sviluppo sociale nel mondo contemporaneo.

 IPV ha inoltre curato l’organizzazione del Primo incontro regionale della Commissione dell’ONU per lo Sviluppo Sociale con la società civile tenutosi il 16 gennaio 2016  all’università Hyperion di Bucarest con la partecipazione di un folto gruppo di ONG europee.

È proseguita  la collaborazione con la Piattaforma del FRA ( Fundamental Rights Agency) dell’Unione europea. IPV ha partecipato all’incontro a giugno a Vienna per celebrare i dieci anni della Piattaforma e successivamente a luglio a Roma all’incontro fra il direttore Michael O‘Flaherty e le principali ONG italiane.

 A luglio 2016 IPV  ha contribuito ai lavori dell’High Level Segment dell’ECOSOC dell’ONU con due relazioni, una scritta ed una orale.

Nello stesso periodo, grazie ad un contributo del CESV, si è proceduto al totale rinnovo del sito web dell’Associazione: www.iuspimiviri.org

L’11 ottobre 2016, grazie anche ad un contributo del governo svizzero, il CSW Geneva di cui IPV ha la vicepresidenza ha organizzato una giornata di studio dedicata all’ECONOMIC EMPOWERMENT OF WOMEN.

A dicembre una delegazione di IPV ha partecipato al vertice dell’EASO ( Osservatorio dell’UE sui migranti) ad Atene.

Inoltre   è stato organizzato, congiuntamente all’università Jinane di Tripoli in Libano,  un convegno  sull’universalità dei Diritti Umani in occasione della giornata dei diritti umani, che cade il 10 dicembre.

Grazie ad una serie di contatti presi lo scorso anno, a gennaio 2017 si è concluso un memorandum di collaborazione con il Centro per il Dialogo interculturale di Ginevra, insieme al quale il 12 maggio si terrà nella sede ginevrina dell’ONU un side event sull’importanza dell’Educazione ai Diritti Umani per lo sviluppo di una società democratica.

Nel marzo 2017 alla riunione del CSW61 svoltasi a a New York è stata presentata insieme all’associazione internazionale Soroptimist una dichiarazione sull’educazione ed è stato cosponsorizzato un convegno sempre sull’educazione.

Il 14 giugno, nell’ambito della riunione del Consiglio sui Diritti Umani, l’associazione terrà a Ginevra un Side Event sul tema: Educazione, scienza e tecnologia.

Proseguirà la collaborazione con il FRA (Fundamental Rights Agency dell’Ue) della cui Piattaforma IPV è membro dalla sua fondazione, attraverso consulenze e partecipazione <ai vari eventi organizzati.

Anche quest’anno IPV satà presente all’High Level Segment dell’ECOSOC dell’ONU a luglio a New York con un intervento orale.

Si prevede inoltre di organizzare in autunno una giornata di studio  sui migranti a Roma.

Photo credit: stëve via Visual hunt /  CC BY-NC-ND